Storia - Fondazione Valentino Pontello Onlus

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia

 
 


Spesso, soprattutto dopo la fine della scuola dell’obbligo, le persone disabili e le loro famiglie vengono lasciate sole trovandosi nella condizione di non avere opportunità di crescita, autonomia, integrazione e di non poter pensare al futuro con serenità. I genitori con un figlio disabile, in particolare, vivono in modo profondo la preoccupazione di non sapere chi ne avrà cura quando loro non ci saranno più o non potranno più occuparsene. Tali problematiche hanno riunito genitori e parenti dei disabili della Comunità Collinare del Friuli e nel 1987 ha così preso vita l’Associazione Nostro Domani Onlus. Oltre ad attività di sensibilizzazione ed integrazione sociale delle persone con disabilità del territorio, l’Associazione ha dato vita nel 2001 alla Cooperativa di inserimento lavorativo “Ragnatela” e nel 2006 al centro diurno e residenziale Valentino Pontello di Pers di Majano. Nel raggiungimento di tali mete un ruolo importante è stato giocato dal generoso lascito di Valentino Pontello,  ex emigrante di San Vito di Fagagna, e dalla rete di relazioni che il Nostro Domani è riuscito a costruire negli anni con soggetti, istituzioni e imprese del territorio: in primis la Comunità Collinare del Friuli e l’ASSL.
Al fine di valorizzare ulteriormente questa collaborazione nella gestione dei problemi della disabilità dei comuni collinari, di dare maggiore stabilità a quanto fino a qui realizzato e di garantire professionalità nella gestione dei servizi, l’Associazione Nostro Domani assieme alla Comunità Collinare del Friuli ha costituito nel 2008 la Fondazione Valentino Pontello Onlus, soggetto accreditato su tutto il territorio del Distretto di San Daniele del Friuli per l’ambito della disabilità. L’associazione Nostro Domani ONLUS è stata sciolta nel 2013 e le attività da lei svolte proseguono in capo alla Fondazione.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu